”COME REINTERPRETARE LE COSTITUZIONI DEMOCRATICHE ALL’ALBA DEL XXI SECOLO: CON QUALI VALORI, FONDAMENTI, PROSPETTIVE ED ELABORAZIONI ?”

Incontro zoom con l’onorevole Stefano Ceccanti, costituzionalista, parlamentare e docente di diritto pubblico comparato, il giorno 24 Ottobre, ore 13:00 EDT, ore 19:00 ora Italiana. Organizzato dal circolo del PD di New York con la collaborazione della segretaria PD America Settentrionale e Centrale.

Per partecipare: https://us02web.zoom.us/j/84349375336pwd=TlozMnJPclVyNXRqWGRDMXVuNE1pdz09 Meeting ID: 843 4937 5336 | Passcode: 489304

L’incontro e’ stato proposto da Mico Delianova Licastro, membro della Commissione di Garanzia/Circoscrizione Estero e della Commissione Statuto/Estero del partito democratico italiano, che ha detto: ”Ho chiesto all’onorevole Ceccanti di incontrare iscritti, simpatizzanti e interessati all’argomento nella nostra circoscrizione estera, e non solo, per approfondire un argomento, le costituzioni, di grande attualità e interesse non solo politico di cui lui e’ uno dei massimi esperti in Italia e nel mondo, anche in considerazione dei recenti referendi costituzionali in Italia e dell’attenzione che negli USA sta avendo la possibilità di una riforma
costituzionale per aumentare il numero dei giudici della corte suprema.”

In preparazione all’incontro L’Onorevole Ceccanti ha detto: ”La Costituzione italiana come ogni testo analogo è composta da un testo (a sua volta da distinguere da principi sempre validi e forme organizzative da aggiornare), un pre-testo (l’esperienza della lotta di Liberazione e il voto democratico di un’Assemblea costituente) e un con-testo (ciò che è cresciuto insieme, a cominciare dallo spazio comune dell’Unione europea. Il testo, il pre-testo e il con-testo sono i pilastri che possono e debbono orientare le nostre scelte politiche”.

L’incontro sara’ moderato da Mr. Licastro assieme al Dott. Massimo Tommasoli, rappresentante Permanente di International Idea presso l’ONU, autore di varie pubblicazioni sui processi di democratizzazione e l’ONU, che ha notato che “gli stati di emergenza dichiarati in seguito alla pandemia – tanto nelle democrazie consolidate, quanto nei paesi che hanno sperimentato recenti transizioni democratiche – hanno generato una discussione tuttora in corso sul rispetto delle garanzie costituzionali nell’ambito delle misure di risposta immediata e dei programmi di ripresa economica e sociale post-Covid19”.

Le Costituzioni degli stati che ne hanno una, stilate alcune da oltre 200 anni, o come quella Italiana creata a seguito della sconfitta del nazifascismo a conclusione della Seconda Guerra Mondiale, o come il Charter delle Nazioni Unite, così come scritte ed emendate nel tempo, a molti non appaiono più adeguate a soddisfare le complesse e molteplici necessità e richieste dei cittadini all’ingresso nel XXI secolo. Ciò anche a causa dell’evoluzione e velocizzazione delle nuove tecnologie che aprono ad un futuro ferocemente diverso dal presente, dell’esplosione della popolazione mondiale e facilità dei loro movimenti transcontinentali, dei flussi migratori causati da guerre, dei stravolgimenti climatici ed economici e di pandemie con forti impatti sulle democrazie a rischio di abusi sotto il profilo legale e costituzionale da parte del potere esecutivo rispetto agli altri poteri dello Stato.
I recenti tentativi di cambiare alcuni aspetti della nostra Costituzione richiamano altri interventi fatti nel passato su arti ingiuriati di un corpo che e’ già stato sottoposto ad emendamenti specularmente riparatori su molti dei sui gangli vitali. Considerando la
situazione geopolitica corrente saranno necessarie nuove riparazioni alle Costituzioni dei paesi democratici per soddisfare le richieste delle popolazioni per una maggiore giustizia sociale, politica ed economica?
Il segretario del circolo PD di New York Mr. Enrico Zanon ha detto: “Il nostro circolo vuole essere il luogo di incontro per tutti gli appassionati del bene comune, dove discutiamo di temi che riguardano non solo l’Italia e condividiamo la difesa di tutti i diritti delle persone. Ma è anche un luogo dove trovare nuove amicizie, sentirsi accolti e, per chi è nuovo in città, trovare preziosi aiuti. In questo contesto diamo il benvenuto all’on. Ceccanti che ci aiuterà ad ampliare il nostro orizzonte su un tema fondante e che ci lega tutti.” E dalla segreteria del PD USA: ”Viviamo in un contesto internazionale politico, sociale ed economico che richiede la nostra massima attenzione specialmente per ciò che riguarda i nostri diritti, e doveri, che vengono enumerati nelle costituzioni e la nostra ce la invidiano nel mondo. Grazie all’onorevole Ceccanti per la sua disponibilità ad incontrarci e parlare di questi argomenti e a
Mico per avercelo proposto e contribuito ad organizzarlo.

Contact: Mico Delianova Licastro
E-mail: mico.licastro@gmail.com; Cell: +1-631-566-0257
https://partitodemocraticonewyork.wordpress.com/
https://partitodemocraticousa.it/ceccanti/

Press release – for immediate release/comunicato stampa
New York, 22 Ottobre, 2020

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s