Sondaggi su Covid19, movida e costi sociali

Mico Licastro qui commenta un recente sondaggio di Emg/Adnkronos: https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2020/10/15/sondaggio-emg-adnkronos-stretta-movida-piace-misure-governo_lqcwl5ZYSJnWxZGTz6BxWI.html

C’è una discrepanza nei risultati di questo sondaggio con quello che sento e vedo in TV in diversi talkshows televisivi. 

Qui i giovani sono all’80% favorevoli alla stretta sulla movida. Questi dati non si incrociano con le immagini di giovani (nell’articolo la foto mostra un gruppo di giovani moderatamente distanziato…) che circolano nelle movide di varie città sia al nord che al centro che al sud e che sono estremamente problematiche. In queste immagini televisive, ma anche nelle prima pagine di giornali ci sono gruppi di numerosi giovani che si riversano nei pub fino a notte inoltrata, parcheggiati davanti agli ingressi con bicchieri di birra in mano, ammassati come sardine.

Condivido le decisioni prese da altri Paesi che hanno usato decisioni dure per contenere la divulgazione del virus. Con queste decisioni hanno salvato vite umane. Chi si oppone a queste misure dice che “l’economia non se lo può permettere” e “perché toglie lavoro alle persone”. Spesso questi programmi tv hanno ospiti del pubblico, specialmente di impiegati di fabbriche e aziende in difficoltà, in vari settori dell’economia, che chiedono che il governo deve  intervenire per farli tornare al lavoro.

Io preferisco che queste persone possano tornare a lavorare, studenti e insegnanti tornare nelle classi, e che gli anziani negli ospizi possano ricevere i loro cari… dopo che un vaccino sicuro è stato sviluppato e messo a disposizione di tutti, gratis. I governi, per quanto mi riguarda, devono prima di tutto salvaguardare le vite umane anche aumentando il proprio debito pubblico per tenere tutti in sicurezza, poi dar retta anche alla salute delle aziende. I soldi ci sono, magari non nelle casse degli Stati, ma certo nei conti cifrati di privati o di governativi e filo governativi nei paradisi fiscali e molti soldi nel sommerso dentro casa. Credo lo Stato debba sferrare un durissimo attacco a queste persone, finanziandone i costi per aumentare mezzi e personale, e sottrarre i capitali nascosti sia quelli creati criminalmente sia creati da attività commerciali, industriali o finanziarie apparentemente legali.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s