the Pursuit of Happiness

di Mico Licastro

Carissimi,

a giorni ci sarà la ”festa” del 4th of July.

La frase ”Pursuit of Happiness” nella Dichiarazione di Indipendenza degli USA è stato un “colpo di genio” (così definito da qualche storico/analista…) di T. Jefferson. Prima, nelle bozze precedenti a quella poi approvata dal Continental Congress del 4 Luglio (data ancora contestata ma ufficiale) era scritto ”pursuit of property,” ”propietà,” sia di terreni…che di schiavi.

Proprietà ”conquistate” con decreti reali, e anche con la forza delle armi e della frusta, con l’inganno, con il sopruso.

Questa è la genetica di base di questo Paese, comunque lo si voglia rappresentare. Ma è anche vero che dalla sua creazione, nella sua evoluzione, ha cercato di redimersi e forse con il dopo Trump continuerà in questa evoluzione con più trasparenza della sua storia politica e sociale. Ma per fare ciò ci vogliono molto coraggio, nervi saldi e buona conoscenza della “rosa dei venti.” Molti con la loro vasta partecipazione alle recenti e continue dimostrazioni e proteste di strada e anche alle ultime primarie del partito democratico USA stanno dimostrando di avere queste due dirimenti caratteristiche.

C’e da sperare…

Un altro argomento che merita attenzione e approfondimento per capire meglio ciò che sta accadendo nelle strade è la genetica della polizia di questo Paese: da dove viene, perché nacque, come si è evoluta, voluta da chi allora e ora.

Momento storico che a secondo di quali contributi sociali e politici verranno investiti dall’elettorato a Novembre e dai rappresentanti che esso  manderà nelle aule legislative locali, statali e nazionali, nell’esecutivo e nel giudiziario, definirà l’anima di questo Paese (e credo anche del resto del mondo) nel futuro prossimo. Dove la locomotiva dell’evoluzione scientifica e quella sociale-politica diventano ruote che devono girare alla stessa velocità. Altrimenti il deragliamento del treno che traina è inevitabile e il groviglio di rottami che ne risulterà non sarà fatto solo di acciaio, cemento e altri velenosi residui della rivoluzione industriale del XXmo secolo, ma risulterà in una involuzione della genetica e vita umane.

E noi, volenti o nolenti, attivisti o semplici osservatori, ne facciamo parte.

Sul tavolo della festa del 4th of July, oltre ai burgers e hot dogs perché non apparecchiamo anche qualche discussione su questi argomenti?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s