Attivita’ del Circolo 2014 e Valutazione 2013

A9FAD735-606D-11

Cari Amici, Care Amiche,

Siamo a fine gennaio e credo sia arrivato il momento di fare un piccolo bilancio. Il 2013 è stato per tutti noi, dal punto di vista politico, un anno sofferto ma ricco di opportunità.

In Italia, dopo il disastroso risultato delle elezioni, si è aperta nel Paese e nel Partito una disponibilità al rinnovamento che non si vedeva da anni. Abbiamo avuto delle primarie a cui hanno partecipato quasi tre milioni di italiani in Italia e un numero record anche qui a New York! Abbiamo un nuovo segretario che gode di un’ampia maggioranza nell’Assemblea del PD e sta smuovendo un contesto politico che sembrava atrofizzato da mesi (o anni).

Per quanto riguarda gli italiani all’estero, la direzione nazionale ha approvato all’unanimità la proposta presentata da alcuni membri dell’assemblea esteri (me inclusa) tesa a garantire il diritto di voto e di rappresentanza degli italiani all’estero. Vi ricordate? Vi avevo scritto in proposito un paio di settimane fa.

A New York, siamo riusciti ad riaffermarci come un punto di riferimento per la comunità italiana che ha voglia di confrontarsi e dibattere su come migliorare il Paese in uno spirito di democrazia e trasparenza. Come ci siamo riusciti?

  • Attraverso eventi, che solo negli ultimi 5 mesi, ci hanno permesso di incontrare Massimo D’Alema, Pietro Grasso, Lapo Pistelli, Andrea Orlando, Simona Bonafe’, Ignazio Marino, Renato Turano e Fabrizio Barca.
  • Con la proiezione del film Girlfriend in a Coma con dibattito con Bill Emmott
  • Con presenza nei media locali e nazionali
  • Con un blog da cui sono partite idee, critiche e proposte
  • Una pagina Facebook che ha oramai 325 likes (quasi cinque volte i “likes” che aveva nel maggio scorso) e un account twitter seguito da alcune delle più alte cariche dello Stato.
  • Facendo una primaria meravigliosa, che ci ha visto lavorare insieme con grande entusiasmo e voglia di cambiare il Paese, insieme, al di là delle correnti e dei leader.
  • Dotandoci finalmente di una sede semi-permanente!

Sono felice di dirvi che abbiamo fatto più di quanto non ci fossimo proposti. Una lista completa delle attività svolte le trovate qui. Vi invio anche un formulario di valutazione che ho preparato sulle attività del circolo e sulla mia leadership, che vorrei poteste riempire e rinviarmi a: circolopdnewyork@gmail.com e, per maggiore trasparenza, anche in cc a: Elena Luongo (elenalagrotta@gmail.com). E’ brevissimo e compilarlo non vi  prenderà più che due minuti.

Sono convinta che il meglio debba ancora venire e vi scrivo per chiedervi il vostro appoggio per arricchire il programma 2014 del Circolo.  Ecco le mie idee:

  • Approfondire la nostra potenzialità di Think Tank: rafforzare l’elaborazione di proposte su Ius Soli, Riforma della legge elettorale (in particolare per quanto riguarda la circoscrizione estero) e altre di vostro interesse, anche attraverso la creazione di alleanze/reti con universitari italiani negli USA
  •  Rafforzare la nostra capacità di essere un circolo-laboratorio. Vorrei che pensassimo anche in profondità al ruolo dei circoli e in particolare dei circoli all’estero. In un momento, come questo, in cui il PD ripensa la sua struttura, credo ci siano grandi opportunità che si aprono per chi ha idee nuove e riesce a comunicarle.
  • Girare il documentario sulla vecchia immigrazione di cui abbiamo tanto parlato: abbiamo identificato i protagonisti e alcuni videografi. Ora abbiamo solo bisogno di un piccolo crowdfunding e di partire!
  • Rafforzare il nostro legame con i partiti della sinistra europea presenti a NY e con il Democratic Party americano!
  • Continuare ad espandere la nostra presenza mediatica, anche attraverso un uso maggiore dei social media
  • Solidificare la nostra struttura istituzionale, tra le altre cose aprendo un conto in banca e rendendo più sicura la nostra mailing list.
  • Stabilire un programma culturale curato dal bravissimo Andrea Mattiello

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate e se avete altre idee. Scrivetemi!

Vorrei inoltre che poteste assumere voi la leadership di ognuna di queste attività. Scrivetemi per farmi sapere quale aspetto vi interessa e come vorreste contribuire. Lo so che ognuno di noi ha poco tempo, ma vi chiedo di provare a spendervi ancora un po’ di più per il circolo: vi assicuro che i risultati supereranno le vostre aspettative!

E’ un momento entusiasmante nella vita del partito e sono convinta che insieme potremo scrivere un capitolo importante, o per lo meno divertirci provando a farlo.

Per quanto riguarda la mia attività di delegata all’assemblea, mi impegno a mandarvi email di update per lo meno ogni due mesi (anche sul blog attraverso apposito tab) e un resoconto dettagliato a seguito di ogni riunione, come ho già fatto fin dalla prima riunione a dicembre (e poi di nuovo a gennaio). Mi preme infatti che siate voi-gli attivisti e i simpatizzanti del PD- a informare e guidare le mie azioni i quel contesto. Per poter fare questo, dovete poter essere informati, ancora più di quanto, credo, lo siete stati in passato, sul ruolo e le modalità di funzionamento (o disfunzionalità) degli organi del partito.

Mille grazie e a presto!

Lucina

CIRCOLO PD NEW YORK-evaluation form

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s